Dal 1 gennaio 2016 il Comune di Condino si è fuso nel Comune di Borgo Chiese

Menu di navigazione

Amministrazione Trasparente

Organi di indirizzo politico-amministrativo

di Martedì, 03 Dicembre 2013 - Ultima modifica: Giovedì, 19 Gennaio 2017
Applicabilità

Il contenuto della presente sezione è pubblicato ai sensi dell'art. 1 comma 1) della L.R. 29 ottobre 2014 n.10 e dell'art.14 del D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33 

Riferimenti normativi
Art.1, c.1, L.R. n. 10/2014
Art.13, c.1, lett. a), D.Lgs n. 33/2013
Art.14, c.1, lett. a), D.Lgs n. 33/2013
Art.14, c.1, lett. b), D.Lgs n. 33/2013
Art.14, c.1, lett. c), D.Lgs n. 33/2013
Art.14, c.1, lett. d), D.Lgs n. 33/2013
Art.14, c.1, lett. e), D.Lgs n. 33/2013
Art.14, c.1, lett. f), D.Lgs n. 33/2013 (applicabile solo ai sindaci e agli assessori dei comuni con popolazione superiore ai 50.000 abitanti)
Art.1, c.1, n. 5, L.N. n. 441/1982
Art.47, c.1, D.Lgs n. 33/2013
Contenuto dell'obbligo
  • Organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l'indicazione delle rispettive competenze
  • Atto di nomina o di proclamazione, con l'indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo
  • Curricula
  • Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica;
  • Importi dei viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
  • Dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
  • Gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l'indicazione dei compensi spettanti. 
Fotografia del sindaco

Il sindaco del Comune di Condino è il signor Giorgio Butterini è stato eletto alle elezioni amministrative del 16 maggio 2010. Il Sindaco è il capo dell'amministrazione comunale. Come organo del Comune è il rappresentante legale dello stesso e lo rappresenta verso l'esterno.

E' l'organo esecutivo dell'Amministrazione comunale. Composta da Sindaco, che la presiede,  e da quattro Assessori.

Il Consiglio comunale

Il Consiglio comunale può nominare nel suo seno commissioni speciali per lo studio, la valutazione e l'impostazione di interventi, progetti e piani di particolare importanza. All'atto della nomina vengono definiti la composizione, i compiti da svolgere ed il termine entro il quale la commissione deve riferire al Consiglio. Dette commissioni possono avvalersi della consulenza di esperti esterni. Il Consiglio comunale può promuovere la costituzione e nominare propri rappresentanti in seno a commissioni speciali intercomunali per l'analisi di problematiche comuni.

NORMATIVA

Pubblicazione a norma dell'art. 16, c. 26 del D.L. 13/08/2011, convertito con modificazione dalla legge 14/09/2011 n. 148

Il Decreto Legge 13/08/2011 n. 138, convertito con modificazioni dalla legge 14/09/2011, n. 148 ha previsto all'art. 16, c. 26, che le spese di rappresentanza, sostenute dagli organi degli Enti locali, siano elencate per ciascun anno in un apposito prospetto da redigersi secondo lo schema tipo approvato con Decreto del Ministero dell'Interno di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze dd. 23/01/2012. Tale prospetto oltre ad essere ricompreso nell'ambito della relazione dell'organo di revisione al rendiconto della gestione, deve essere pubblicato nel sito internet dell'Ente.

anno 2014

anno 2013

anno 2012

anno 2011